Domande? Problemi?

Iscriviti al Google group:

Utilizzo delle chiavi in ambiente Windows

In ambiente windows, uno dei client più usati per controllo remoto via ssh è probabilmente Putty. Esistono diverse pacchettizzazioni di tale programma, installabili tramite setup o portabili. Si suggerisce di optare per la versione portabile, che consente di portare putty sempre con sè, magari su chiavetta usb.

Nota

La procedura a seguire, tratterà esclusivamente della versione portabile.

Da dove scaricare Putty?

le versioni di putty sono liberamente scaricabili dai seguenti indirizzi:

http://the.earth.li/~sgtatham/putty/latest/x86/putty-0.60-installer.exe http://the.earth.li/~sgtatham/putty/latest/x86/putty.zip

Configurazione ed utilizzo di putty

  1. Accedere al dominio autenticandosi con il proprio utente.
../_images/0_accessoDominio.jpg
  1. Aprire una cartella qualunque ed attivare la visualizzazione delle “estensioni per i nomi file conosciuti”.
../_images/1_estensioni1.jpg ../_images/2_estensioni2.jpg
  1. Scaricare ed estrarre il file putty.zip e lanciare l’eseguibile puttygen.exe.
  2. Selezionare la voce di menù Conversions >> Import key ed importare la chiave privata id_dsa generata in precedenza sul server.

Nota

La chiave di utente1 verrà localizzata dai client microsoft in H:\.ssh\id_dsa nella home del relativo utente.

../_images/3_import1.jpg ../_images/4_import2.jpg
  1. Una volta importata la chiave privata in formato Unix, si procederà alla sua conversione nel formato usato da putty, arrivando ad ottenere una chiave privata “id_dsa.ppk”.
../_images/5_import3.jpg ../_images/6_import4.jpg
  1. Non resta che configurare putty affinchè utilizzi la nostra chiave appena convertita e si colleghi all’ip del nostro server.
../_images/7_putty-addkey1.jpg ../_images/8_putty-addkey2.jpg ../_images/9_putty-connessione1.jpg ../_images/10_putty-connessione2.jpg ../_images/11_putty-connessione3.jpg ../_images/12_putty-connessione4.jpg ../_images/13_putty-connessione5.jpg