Domande? Problemi?

Iscriviti al Google group:

Rete e dns (come client)

Esiste una esperienza di laboratorio sui concetti base del Routing base ed una sul DNS - tinydns

Configurazione /etc/hosts

Sostituire il proprio hostname e localdomain.

A titolo di esempio è stato sostituito a:

127.0.0.1 argo localhost localhost.lan

La seguente riga

127.0.0.1 srv-scuolax localhost srv-scuolax.lan

Interfacce di rete

E’ indispensabile che ogni interfaccia di rete che si intende utilizzare sia configurata con il proprio indirizzo IP.

Per visualizzare l’elenco completo delle interfacce disponibili si usi il comando ifconfig -a

root@argo:~$ ifconfig -a

eth0      Link encap:Ethernet  HWaddr 03:01:12:35:84:G2
            UP BROADCAST MULTICAST  MTU:1500  Metric:1
            RX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
            TX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
            collisions:0 txqueuelen:1000
            RX bytes:0 (0.0 b)  TX bytes:0 (0.0 b)
            Interrupt:5 Base address:0x8000 Memory:90000000-90000fff

eth1      Link encap:Ethernet  HWaddr 03:02:24:14:44:A1
            UP BROADCAST MULTICAST  MTU:1500  Metric:1
            RX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
            TX packets:0 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
            collisions:0 txqueuelen:1000
            RX bytes:0 (0.0 b)  TX bytes:0 (0.0 b)
            Interrupt:5 Base address:0x8000 Memory:90000000-90000fff

lo        Link encap:Local Loopback
          inet addr:127.0.0.1  Mask:255.0.0.0
          inet6 addr: ::1/128 Scope:Host
          UP LOOPBACK RUNNING  MTU:16436  Metric:1
          RX packets:382 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0
          TX packets:382 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0
          collisions:0 txqueuelen:0
          RX bytes:58097 (56.7 KB)  TX bytes:58097 (56.7 KB)

Come si può notare dall’esempio sopra, sul sistema preso in esame sono presenti due interfacce di rete: eth0 ed eth1.

Configurare tali interfacce è molto semplice; l’operazione viene effettuata utilizzando il comando ifconfig.

Si supponga di voler assegnare all’interfaccia di rete eth0 ip 192.168.1.1:

argo:~# ifconfig eth0 192.168.1.1 up

Per verificare che l’interfaccia sia stata configurata correttamente è possibile eseguire nuovamente il comando ifconfig -a od in alternativa il più selettivo ifconfig INTERFACCIA che, diversamente, mostrerà la configurazione attuale della sola interfaccia specificata, ad esempio eth0.

Si supponga inoltre di volere impostare un gateway predefinito di ip 192.168.1.254, raggiungibile attraverso l’interfaccia eth0

argo:~# route add -net default gw 192.168.1.254 eth0

Sarà possibile verificare la bontà di tale configurazione con il comando route -n:

                Kernel IP routing table
Destination     Gateway         Genmask         Flags Metric Ref    Use Iface
192.168.1.0     0.0.0.0         255.255.255.0   U     0      0        0 eth0
169.254.0.0     0.0.0.0         255.255.0.0     U     1000   0        0 eth1
0.0.0.0         192.168.1.254   0.0.0.0         UG    100    0        0 eth0

Nota

169.254.0.0 è un indirizzo che viene assegnato alle interfacce di rete non configurate quando

Tutte le configurazione effettuate, sebbene già operative, hanno carattere temporaneo. Al riavvio della macchina verranno infatti perse. Per questa ragione è indispensabile “fissarle” modificando il file di sistema /etc/network/interfaces. Fortunatamente, un tool argo, rende questo passaggio del tutto automatico. Basterà infatti lanciare il comando save-net per “fissare” la configurazione di rete attivata.

Dns

Per impostare i DNS, basterà modificare il file /etc/resolv.conf:

nameserver INDIRIZZO_IP_DNS1
nameserver INDIRIZZO_IP_DNS2

Qualora si decidesse di utilizzare un servente DNS attivo sulla macchina stessa, basterà modificare /etc/resolv.conf come segue:

nameserver 127.0.0.1
nameserver INDIRIZZO_IP_DNS1
nameserver INDIRIZZO_IP_DNS2

In questo modo il DNS utilizzato prioritariamente sarà quello locale.